Disinfettanti Cutanei: quali i pericoli

Disinfettanti cutanei e il loro abuso, quali i pericoli. La foto mostra una persona che sta prendendo dal flacone del disinfettante cutaneo per igienizzare le mani.

Assieme al Coronavirus Covid – 19 in Italia, è scattata la corsa alla frenetica ricerca di mascherine, guanti e disinfettanti.
Ormai introvabili e venduti a prezzi molto alti.

C’è la necessità – corretta – di lavare le mani in continuazione e poi applicare del disinfettante sulla pelle oppure utilizzare direttamente le pratiche salviette disinfettanti.
Una pratica quest’ultima a cui dobbiamo porre la giusta attenzione.

Eh già, perché seppur utile, disinfettarsi le mani in continuazione potrebbe causare dei fastidiosi problemi di cui è bene parlare.

Disinfettante cutanei: definizione

Per disinfettanti cutanei s’intende una sostanza che si utilizza sulla pelle – priva di lesioni.
Capace di uccidere le forme vegetative dei microrganismi e le loro spore.

Disinfettanti Cutanei: tossicità e uso scorretto

Mai utilizzare i disinfettanti cutanei direttamente su una ferita o sulle mucose, perché tossici.Altre cattive pratiche nell’utilizzo dei disinfettanti da evitare, è quello una volta aperti di conservarli a lungo.
Ancora peggio una volta aperti, conservarli senza il tappo o riutilizzare la confezione una volta terminati.

Molti ignorano infatti che col tempo, anche nei disinfettanti possono formarsi dei batteri.
Questi si moltiplicano e possono venire in contatto con noi.
Per questo è sempre consigliato chiuderli accuratamente dopo il loro uso, conservarli per un periodo adeguato come riportato sull’etichetta.

Fare in modo quando si utilizzano di non far toccare la boccetta che contiene la sostanza disinfettante con altra superficie, che sia la pelle un batuffolo di cotone o un piano di lavoro.

Disinfettanti Cutanei: buone pratiche

Prima di acquistare un disinfettante impariamo a leggere e interpretare le etichette.
Chi produce queste sostanze infatti ha l’obbligo di apporre – su ciascun prodotto – un’etichetta autorizzata dal Ministero della Salute e dall’Istituto Sanitario di Sanità.
L’etichetta deve riportare i componenti del prodotto, come utilizzarlo per evitare gli eventuali pericoli legati a un uso sbagliato.

Preferiamo prodotti che presentano una minore tossicità.
Ricordiamo infatti che l’abuso dei disinfettanti cutanei, può causare una brutta irritazione della pelle.

Non utilizzarli su una lesione, in quanto è una sostanza tossica per le cellule vive del nostro organismo.

Prima di applicare il disinfettante cutaneo, è buona cosa lavare accuratamente la pelle con dell’acqua e sapone neutro.
Meglio se quest’ultimo è solido, in quanto meno aggressivo.
Così si riduce di molto il numero di batteri da combattere.

Come per ogni cosa è bene non abusarne e trovare delle soluzioni alternative all’eccessivo ricorso ai disinfettanti cutanei sulla nostra pelle.

Disinfettanti Fai da Te

Contro il rincaro di alcuni prodotti negli ultimi giorni – come i disinfettanti da banco – si stanno diffondendo sul web, tutorial e ricette più o meno attendibili su come preparare a casa dei disinfettanti fai da te.

Non bisogna prendere tutto quello che si legge per buono!

Nemmeno le due ricette dell’Organizzazione Mondiale della Sanità” che circolano da giorni.
Sono vecchie di qualche anno.
Non sono indirizzate a un utilizzo domestico, bensì a laboratori di farmacie.
Anche solo maneggiare quelle sostanze è pericoloso, può causare seri danni.

Se possibile continuate a lavare frequentemente le mani con acqua e sapone.
Limitate l’utilizzo di disinfettante mani solo durante gli spostamenti o fuori casa se impossibilitati a lavarvi le mani.

La Siriofin S.p.A. è la Finanziaria di Roma che da oltre 20 anni soddisfa le esigenze finanziarie dei suoi Clienti.
Offrendo Prestiti e Finanziamenti di Cessione del Quinto dello Stipendio, della Pensione e con la Delegazione di Pagamento.

Compila il nostro form di contatto per richiedere un Preventivo di Prestito Gratuito e Senza Impegno.
Oppure chiamaci al Numero Verde 800929928 dal Lunedì al Venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.